Materiali e loro manutenzione

Codice Faq - Materiali
Categoria 20. FAQ - Risposte alle domande frequenti
Marca Altro

Segnala ad un amico

Altre domande ?

 
pin it

Materiali e loro manutenzione

→ Scarica qui l'opuscolo con le informazioni essenziali sugli acciai inossidabili  ←


1. Con quale materiale sono costruiti i vostri prodotti ?
All’interno dell’e-shop troverete essenzialmente due categorie di componenti per realizzare scale e parapetti:quelli realizzati in legno e quelli in acciaio inox (la maggior parte).

Prodotti in legno
I prodotti in legno sono tutti costruiti con faggio naturale non trattato.

Prodotti in acciaio inox
Tutti i componenti per la realizzazione di scale, parapetti e corrimano pubblicati all’interno del sito e appartenenti a questa categoria sono esclusivamente in acciaio inossidabile come dichiarato nelle corrispondenti schede di ogni articolo.
Per impieghi architettonici vengono usati generalmente 3 tipi di acciaio inossidabile, a seconda del pezzo da realizzare, della lavorazione prevista e dell’ambiente in cui verrà utilizzato:

  • AISI 304 (1.4301)
  • AISI 303 (1.4305)
  • AISI 316 (1.4401)

La gamma degli articoli che vi proponiamo è realizzata prevalentemente con l’acciaio inossidabile Aisi 304 satinato grana 240.

Nel caso di installazioni all’interno (o all’esterno ma non in ambienti particolarmente aggressivi) questo materiale è la scelta migliore per il rapporto che offre tra prezzo e caratteristiche di impiego.

Nel caso di installazioni all’esterno e all'interno in zone con atmosfere aggressive (zone marine o in prossimità di esse, in vicinanza a piscine, laghi, fontane,acquari,ecc.), in zone industriali o molto polverose, in zootecnia si consiglia l’impiego dei componenti realizzati in Aisi 316, disponibili sia con finitura satinata grana 320, sia con finitura lucida.

L'immagine sotto raffigura gli effetti della corrosione su un dado cieco in aisi 304 (a sinistra) e in aisi 316 (a destra) installato in prossimità di una zona marina/piscina.
 

 


2. Con cosa devo pulire  l’acciaio inox ?
Una periodica pulizia delle superfici in acciaio inox è essenziale per evitare la comparsa di fenomeni corrosivi dovuti a materiali estranei che si possono depositare su di esse.
Si raccomanda particolarmente di pulire i componenti successivamente alla loro lavorazione e messa in opera.
Vanno bene tutti i prodotti specifici per l’acciaio inossidabile in particolare segnaliamo lo spray lucidante disponibile nella categoria Pulizia e finitura.

I prodotti che non devono essere usati per la pulizia dell´acciaio inossidabile sono:prodotti contenenti cloruri (specialmente acidi cloridrici), candeggine a base di acido ipocloridico, prodotti usati per pulire l´argento, prodotti contenenti soda caustica specie se usati a caldo.

3.
Con che utensili devo tagliare-forare l'acciaio inox?

Per preservare la sua resistenza a corrosione l' acciaio inox deve essere:
- inanzitutto  tagliato/forato con utensili (punte, lame, dischi lamellari, da taglio e da sbavatura) che non siano stati impiegati su altri materiali (es.ferro)
- tenuto lontano da ambienti in cui si lavorano altri metalli
Per il taglio dei tubolari e dei tondini quando effettuato con smerigliatrici angolari si consiglia l'utilizzo di dischi specifici per acciai inossidabili; se si impiegano tele abrasive per rifinire le superfici da taglio si consiglia di utilizzare tele allo zirconio.
La foratura e la maschiatura possono essere eseguite con rispettivamente con punte e maschi in Hss rivestiti al cobalto o al Nitruro di titanio (Tin) sempre opportunamnete lubrorefrigerate.

4. Come posso rimediare alla rigatura dei pezzi ?
Se in fase di installazione dei pezzi satinati o successivamente si compromettesse la finitura del componente, si può rimediare strofinando, nella direzione della satinatura, un foglio in tessuto abrasivo come quelli  disponibili nella categoria “Pulizia e finitura”.
In caso di solchi profondi o di superfici lucide compromesse sarà opportuno contattare un professionista.



Materiali e loro manutenzione